FINE AND RARE BOOKS, VOYAGES, ATLASES, MAPS AND PRINTS

397

Claudio Tolomeo
(Alessandria d'Egitto, - Alessandria d'Egitto, )

First American Atlas. PTOLOMAEUS. La Geografia Claudio Ptolemeo alessandrino. 1548.

EUR 12.500,00
Starting price
EUR 15.000,00 / 18.000,00
Estimate

Description

Claudio Tolomeo
(Alessandria d'Egitto, - Alessandria d'Egitto, )

First American Atlas. PTOLOMAEUS. La Geografia Claudio Ptolemeo alessandrino. 1548.
 
TOLOMEO, Claudio. La Geografia Claudio Ptolemeo alessandrino, con alcuni comenti & aggiunte fatteui da Sebastiano Munstero alamanno, con le tauole non solamente antiche & moderne solite di stamparsi, ma altre nuoue aggiunteui di messer Iacopo Gastaldo piamontese cosmographo.
Venezia, Giovanni Battista Pederzano, 1548
 
2 parti in un volume in 8vo. Carte [8], 214, [64]. 60 carte geografiche incise in rame su doppia pagina. Segn.: ?8A-2D8a-h8. Colophon a c. 2D7r; c. 2D8 bianca.   Marca di Pederzano a c. 2D7r. e in fine. Carattere italico e tondo. Le Carte recano il testo esplicativo sul verso. Ottimo stato di conservazione. 
 
Prima e sola edizione di Giacomo Gastaldi. L’opera fu tradotta, a partire dall’originale greco, dal’eminente botanico Pietro Andrea Mattioli. Questo Atlas portatile, uno dei primi pubblicato con questo utile formato, è anche uno dei più completi del XVI secolo: l’Index dell’opera enumera circa quattromila siti, città e località. È illustrato da 60 carte fuori testo su doppia pagina, disegnate e incise all’acquaforte dal celebre cosmografo Giacomo Gastaldi, collaboratore di Ramusio e, con Ortelius e Mercator, uno dei più importanti cartografi del XVI secolo. Utilizzando l’acquaforte come tecnica per l’illustrazione cartografica, Castaldi ha disegnato e inciso 34 carte, la maggior parte interamente nuove, che presentano un notevole interesse geografico. Le carte, appositamente realizzate per questa edizione, riportano per la prima volta topònimi per lo più in italiano. Per le 26 carte tolemaiche del mondo antico, si è ispirato ai legni di Sebastian Munster che illustravano l’edizione di Basilea del 1540, nella traduzione di Wilibald Pirckheimer. L’incisore ha decorato le sue carte con vascelli e creature immaginarie e ha posto sui margini figure di uccelli e animali. Le 16 carte dedicate al Nuovo Mondo costituiscono il primo Atlas scientifico dell’America. La Tierra Nuova raffigura per la prima volta l’America del Sud come un continente, la Nueva Hispania copre i territori che si estendono dalla California alla Florida passando per il Messico e l’America centrale, la Tierra Nueva mostra la costa nord-americana, dalla Florida al Labrador. Sono qui rappresentate per la prima volta le osservazioni e i rilievi prodotti durante i viaggi di Verrazzano e di Jacques Cartier. Ci sono inoltre le carte di Cuba (Isola Cuba Nova), di Haïti (Isola Spagnola Nova), il doppio emisfero “Universale Novo”, e infine il mappamondo intitolato “Carta Marina Nova”. Il nome di Sebastian Münster è stato cancellato sul titolo e alla carta †5. 
wed 22 April 2020
Auction times
PADUA, Palazzo Del Capitanio Via dei Soncin, 25 info@badoemart.it www.badoemart.it
ONLY INTERNET AUCTION


Bado and Mart Auctions is available to provide condition reports on request and support for registration.