FINE AND RARE BOOKS AND AUTOGRAPHS

19

Atlas. ARIAS MONTANUS. Antiquitatum Iudaicarum Libri IX.

EUR 5.000,00
Starting price
EUR 6.500,00 / 8.000,00
Estimate

Description

Atlas. ARIAS MONTANUS. Antiquitatum Iudaicarum Libri IX.
 
ARIAS MONTANUS, Benedictus. Antiquitatum Iudaicarum Libri IX. In Quis, Praeter Judaeae, Hierosolymorum, & Templi Salomonis Accuratam Delineationem, Praecipui Sacri Ac Profani Gentis Ritus Describuntur. 
Leiden, Officina Plantiniana, Franciscus Raphelengius, 1593

4to, 240 x 170mm. Legatura coeva in pergamena. Pagine [4], 200. Marca tipografica sul Frontespizio, 16 Tavole fuori testo incise in rame, con carte geografiche e monumenti, inclusa la grande carta del Mondo stampata da Plantin ad Antwerp e la grande carta di Israele. Ex libris manoscritto al contropiatto, firma di appartenenza al frontespizio. Bruniture, qualche macchia sul margine di diversi fogli che non interessano la maggior parte delle tavole. Buon esemplare, completo.

Rara prima edizione completa di tutte le tavole di questo libro di viaggio del Montanus, corredato dalla grande carta del Mondo e della carta di Israele, dalla “Biblia polyglotta” stampata da Christopher Plantin ad Antwerp. Unica copia in mano privata completa delle 16 tavole.
L'opera, di grande rarità, è un trattato sugli antichi Ebrei, composto da un illustre esegeta e umanista spagnolo il quale è noto per aver diretto l'edizione della Biblia poliglotta di Anversa (1569-73). Il testo di notevole interesse è composto da nove libri, intitolati: Phaleg, sive, de Gentium sedibus primis, Orbisque terrarum situ; Chaleb, sive, de Terræ promissæ partitione; Chaleb, sive, de duodecim Gentibus; Chanaan, sive, de antiquæ Ierusalem situ; Exemplar, sive, de sacris fabricis; Aaron, sive, de sacris vestimentis ornamentisque; Thubal-Cain, sive, de mensuris sacris; Ieremias, sive, de actione, aut minutioribus ritibus; Daniel, sive, de seculis, & chronologia. Particolarmente importante l'imponente apparato iconografico. Il bel mappamondo, intitolato “Pars Orbis … 1571” è in Prima Edizione, secondo stato (senza il titolo stampato sul verso). La mappa di Montanus mostra la distribuzione in tutto il mondo dei figli di Noè e della loro progenie mentre ripopolano la terra dopo il grande Diluvio. Un sistema di riferimento numerico e alfabetico identifica la sede di ciascuna delle sue discendenze. Di particolare interesse è l'isola di forma triangolare che appare a sud delle Indie orientali e all'incirca nella posizione dell'Australia. È stato suggerito (non di rado) che la rappresentazione di quest'isola rappresenti la conoscenza portoghese dell'Australia, prima della scoperta olandese del 1606 di Jansz.
Shirley: “There is an unusual island shown in the position of Australia which has given rise to speculation, although in common with other spurious land masses off the east coast of America it probably represents no more than the engraver's license." Shirley nota che c’è un’altra edizione di questa mappa, che chiama «secondo stato», con le seguenti caratteristiche: “In state 2 the word gentes has been added below the word Iektan in the lower left panel. … Mr Tully … has advised me of a second plate with minor but significant differences … The date (1571) is now placed centrally to conclude the title. Iektan es spelled Ioktan…”
thu 25 June 2020
Auction times
Capitanio Palace Via dei Soncin, 25 35122, Padua

EXHIBITION ONLY ON APPOINTMENT

PADUA

Saturday      20  June     10 a.m. - 6.00 p.m.

Sunday        21  June      10 a.m. - 6.00 p.m.

Monday        22  June      10 a.m. - 6.00 p.m.

Tuesday        23  June      10 a.m. - 6.00 p.m.


info@badoemart.it