FINE AND RARE BOOKS AND AUTOGRAPHS

14

RAMUSIO. Delle navigationi et viaggi. 1588, 1583, 1565

EUR 14.000,00
Starting price
EUR 20.000,00 / 28.000,00
Estimate

Description

RAMUSIO. Delle navigationi et viaggi. 1588, 1583, 1565
 
RAMUSIO, Giovanni Battista. Delle navigationi et viaggi.
Venezia, Giunti, 1588, 1583, 1565
 
3 Volumi in folio, 324x220mm; Legatura in pelle, tagli manoscritti. Vol. I, 1558, cc. [4], 34, 394 [i.e.395 ripetuta la 161],1; 11 xilografie di varie dimensioni nel testo fra cui le fonti del Nilo e le piante delle chiese di Golgota e San Salvatore a piena pagina ed altre nel testo, fra cui il mais alla carta 385 e 3 Carte Geografiche fuori testo su doppio foglio, marca al Frontespizio e in fine. Vol. II, 1583, cc.6-9, 18 [i.e.16], 10, 256, 90, diversi errori di numerazione, marca al Frontespizio e in fine, 1 xilografia nel testo. Vol. III, 1565, cc. 6, 34, 456, marca al Frontespizio e alla fine, 42 xil. di cui 3 a piena pagina e 7 Carte su doppio foglio entro la numerazione: raffiguranti Cuzco, Nuova Francia, Terranova, Brasile, Africa Occidentale, Sumatra, Montreal e il Nuovo Mondo; tre silografie nel testo a p.p. con l'Isola Spagnuola (carta 44), la torre di Temistitan (carta 307) e la pianta di Città del Messico (carta 308v). In totale 62 illustrazioni xilografiche, fra le quali 10 carte geografiche su doppio foglio, di cui 3 fuori testo e 10 a piena pagina. Le carte geografiche sono incise da Giacomo Gastaldi. Qualche brunitura nel primo e nel secondo volume, lievissime fioriture, in complesso esemplare in buono stato di conservazione a grandi margini. 
 
Rara opera magnificamente figurata, con le mappe incise da Giacomo Gastaldi. Con edizioni di Marco Polo, Cartier e Verrazzano. Harrisse: “The publication of Ramusio may be said to open an era in the literary history of Voyages and Navigation.” L’opera è una miniera di informazioni, osservazioni, racconti, in parte veritieri in parte frutto di tradizioni favolose o di stereotipi mitici. 
L’idea di comporre questo trattato risale sicuramente al periodo in cui Ramusio ebbe l’incarico di prendere contatti con il navigatore Sebastiano Caboto, figlio di Giovanni Caboto, per convincerlo a mettersi al servizio della Serenissima. Ramusio, pur non avendo viaggiato personalmente nei paesi che descrisse, riuscì a darne una descrizione molto precisa e veritiera, perché si tenne in contatto con molti viaggiatori ed esploratori e poté consultarne i resoconti di viaggio. Gli autori sono: 
 
Ramusio fu incaricato dal senato veneto di trattare con il navigatore Sebastiano Caboto, figlio di Giovanni, affinchè questi si mettesse al servizio della Serenissima. Ramusio riporta notizie dei viaggi di diversi autori ed epoche quali: Vol. I Leone Africano, Alvise di Ca da Mosto, Hannone, Vasco De Gama, Pedro Alvarez, Amerigo Vespucci, Pietro Soderini, Giovanni da Empoli, Lodovico Barthema, Andrea Corsali, Francesco Alvarez, Odoardo Barbosa, Antonio Pigafetta, Giovanni di Barros; Vol. II Marco Polo e il monaco medievale Ayton Armeno, Gio Maria Angiolello, Iosafa Barbaro, Ambrosio Contarino, Alberto Campense, Sigismondo Herberstein, Paolo Giovio, Arriano ed altri; Vol. III Don Pietro Martire milanese, Gonzalo Fernando D'Oviedo, Fernando Cortese, Pietro Alvarado, Alvaro Nunez, Nunno Gussman, Francesco D'Ulloa, Fra Marco da Nizza, Fernando Alarchon, Francesco e Hernando Pizarro, Francesco Xerez, Jacques Cartier.
 
Il Primo Volume contiene la Relazione della scoperta del Giappone. Inoltre, questa edizione è arricchita dalle tre carte geografiche a doppia pagina che rappresentano l’Africa, l’India e il Mar della Cina: non erano state inserite nella prima edizione e non sarebbero state ristampate nella terza del 1563, in quanto le lastre erano state distrutte nell’incendio che devastò la bottega dei Giunti nel 1557. Particolare importante la terza tavola che rappresenta l’Asia del Sud-Est, Cina, Filippine e Giappone: Gastaldi si avvalse non solo del resoconto di Pigafetta sul viaggio di Magellano, ma beneficiò anche di nuove fonti, fra cui il viaggio di Juan Gaytan e Villalobos dal Mexico alle Filippine.
 
Marco Polo: il secondo volume contiene l’edizione critica dell’opera di Marco Polo, stabilita da Ramusio comparando diversi manoscritti, incluso uno ora perduto che contiene i ricordi del viaggiatore annotati in un periodo successivi della sua vita. Contiene anche due relazioni che non compaiono nelle edizioni precedenti: Viaggio di un Mercante che fu nella Persia e Commentarii della Moscovia del Barone di Stuberstein. 
 
Jacques Cartier: il terzo volume contiene i resoconti di Jacques Cartier sui suoi celebri viaggi nel Nuovo Mondo del 1534 e 1535: fu lui a coniare il nome Canada e fu il primo europeo a penetrare il continente nordamericano da est. 
 
Giovanni da Verrazzano: il terzo volume è dedicato interamente al Nuovo Mondo; include la lettera di Giovanni da Verrazzano a Francois I in cui parla del suo viaggio del 1524 in Nord America; egli fu il primo a navigare lungo la costa dalla Florida al Maine, a esplorare la foce dell’Hudson e a vedere il sito ove si trova oggi New York.
Il terzo volume contiene illustrazioni di curiosità del Nuovo Mondo, come ritratti e abitazioni dei nativi americani, animali tra cui il lamantino, la flora tra cui cactus, ananas e mais. Fra le carte geografiche su doppia pagina, incise da Giacomo Gastaldi, compaiono: La Nuova Francia, la prima carta a stampa basata sul resoconto autografo di Verrazzano su New York; Hochelaga [Montreal], la prima carta a stampa che documenta un insediamento in Nord America, basata sui rilievi di Cartier; Tenochtitlan [Mexico City], mappa delineata da Cortés, stampata nel 1524, la prima rappresentazione stampata, a parte la veduta di Santo Domingo della Lettera di Colombo, di una città del Nuovo Mondo. Il terzo volume si chiude con la carta dell’emisfero occidentale intitolata “Universale della Parte del Mondo Nuovamente Ritrovata”, una significativa riflessione cartografica del progresso della conoscenza europea sul West americano, secondo Wheat; Burden “the first printed American map to include any of the names from the travels of Coronado of 1540-42”. 
thu 25 June 2020
Auction times
Capitanio Palace Via dei Soncin, 25 35122, Padua

EXHIBITION ONLY ON APPOINTMENT

PADUA

Saturday      20  June     10 a.m. - 6.00 p.m.

Sunday        21  June      10 a.m. - 6.00 p.m.

Monday        22  June      10 a.m. - 6.00 p.m.

Tuesday        23  June      10 a.m. - 6.00 p.m.


info@badoemart.it