FINE RARE BOOKS, ATLASES AND MANUSCRIPTS

22

Venetian Manuscript on vellum. Investitura della Gastaldia di Fagagna ai Conti Nicolò e Giovanni Pianesi.

EUR 2.000,00
Starting price
EUR 2.500,00 / 3.000,00
Estimate

Description

Venetian Manuscript on vellum. Investitura della Gastaldia di Fagagna ai Conti Nicolò e Giovanni Pianesi.
 
Investitura della Gastaldia di Fagagna ai Conti Nicolò e Giovanni Pianesi.
Codice Manoscritto membranaceo, 1648-1667

4to. 205x150 mm. Legatura veneziana coeva, pieno marocchino marrone. Ai piatti decorazione elegante ai piccoli ferri: cornici di filetti e motivi non comuni impressi in oro, al centro rosone dorato a losanga con fogliami stilizzati, all’interno uno scudo ovale interzato in fascia da due linee orizzontali al piatto anteriore e ovale con immagine di un santo su quello posteriore. Dorso liscio con sette partizioni in duplice filetto dorato.

20 fogli in pergamena. Così composto:
Doge Francesco Molin, Agosto 1648
cc. 1-3. Titolo in oro. Investitura della Gastaldia di Fagagna
cc. 4-13. Atti e documenti soprattutto di carattere economico relativi ad affitti, proprietà e rendite dei feudi di Fagagna. 
Doge Domenico II Contarini, Marzo 1667
cc. 14-16 Titolo in oro, sotto fregio policromo.
Conferma dell’Investitura della Gastaldia di Fagagna ai figli del conte Giovanni Pianesi.
cc. 17-19r. Attestato dei Provveditori di San Marco, Vincenzo Pisani, Bernardo Memmo e Michiel Foscarini sulla legittimità dell’investitura agli eredi Pianesi; Giuramento di Fedeltà; Dichiarazione di Domenico Tiepolo relativa alle divisioni dei feudi. 
19v-20 bianche.

Investiture ai Conti Nicolò e Giovanni Pianesi della Gastaldia di Fagagna, con pertinenza su diciassette villaggi compresi nel suo territorio. La prima da parte del Doge Francesco Molin. Successivamente, essendo morti Giovanni nel novembre 1657 e Nicolò nel novembre 1665, conferma dell’investitura ai figli eredi di Giovanni, ‘soli discendenti maschi delli medesimi’, documento del Doge Domenico II Contarini. 
Fagagna si trova in Friuli-Venezia Giulia. I patriarchi d'Aquileia dettero il castello in feudo a un consorzio di famiglie nobili, e affidarono a un gastaldo l'amministrazione della giustizia e la tutela dei loro interessi sul territorio della gastaldìa, che oltre a Fagagna comprendeva altri diciassette villaggi. Fagagna si consegnò nel 1420 alle armate della Repubblica di Venezia giunte alla conquista del Friuli.
Esemplare in preziosa legatura coeva con ricchissima decorazione in oro. 
tue 1 December 2020
Auction times
Capitanio Palace Via dei Soncin, 25 35122, Padua Capitanio Palace Via dei Soncin, 25 35122, Padua

EXHIBITION ONLY ON APPOINTMENT*

PADUA

 

Friday                     27    NOVEMBER     10-18

Saturday                28    NOVEMBER      10-18

Sunday                   29    NOVEMBER     10-18



* The exhibition of the lots may be subject to variations due to the regulations of the Italian State for COVID-19. Bado and Mart Auctions is available to provide condition reports on request and support for registration