Fine Books, Manuscripts, Prints and Autographs

695

Cartography. AA.VV. Lotto di tredici carte del territorio Bresciano.

EUR 1.400,00
Starting price
EUR 2.500,00 / 3.000,00
Estimate

Description

Cartography. AA.VV. Lotto di tredici carte del territorio Bresciano.
 
Lotto di tredici carte del territorio Bresciano.
XVI – XVIII secolo
 
Tutte le carte sono in buone condizioni di conservazione, salvo indicazione contraria. Nell’ordine: 
 
1. Guillaume de L'ISLE. Carta geografica del Territorio Bresciano
Venezia 1701
Incisione su rame. 356x440 mm. Piccoli margini.
Fu inserita nell’ Atlante novissimo che contiene tutte le parti del mondo, di Guillaume de L’Isle, Venezia, Giovanni Battista Albrizzi, 1701.
 
2. Brescia.
XVI secolo
Incisione con coloritura coeva. 116x172. Filomargine. Testo sul verso.
Pianta della città in assonometria, con suggestiva coloritura coeva.
 
3. Brescia.
XVII secolo
Incisione in rame. 125x184 mm. Margini.
Pianta della città in assonometria. Questa suggestiva mappa della città fu inserita nella fortunata guida Itinerario d'Italia di Francesco Scoto, opera apparsa la prima volta in occasione del Giubileo del '600 quindi riproposta fino al 1761 edita da differenti stampatori.
 
4. Abraham ORTELIUS. Bressiano. 
XVII secolo
Incisione con coloritura coeva. 88x124 mm. Margini.
La carta fu inserita nell’Epitome Theatri orbis terrarum, riduzione del Theatrum di Abraham Ortelius, pubblicata ad Anversa nel 1601.
 
5. Pieter KAERIUS – Jodocus HONDIUS. Bresciano.
Amsterdam 1600
Incisione con coloritura coeva. 84x108 mm. Margini. Testo latino al verso.
Inserita nell’edizione latina del Tabularum Geographicarum Contractarum, pubblicata ad Amsterdam nel 1600, con testo di Petrus Bertius e le carte incise da Pieter Kaerius e Jodocus Hondius.
 
6. Brescia Episcopus Mediolanum Ducatus.
Incisione con coloritura coeva. 146x186 mm. Margini.
Fu inserita nell’ Atlas Minor di Mercator-Hondius, edizione tedesca. La prima edizione apparve ad Amsterdam nel 1607 e ne vennero fatti numerose ristampe in diverse lingue fino al 1651.
 
7. Brescia Episcopus Mediolanum Ducatus.
Incisione con coloritura out-line coeva. 146x186 mm. Margini.
Fu inserita nell’ Atlas Minor di Mercator-Hondius, edizione francese. La prima edizione apparve ad Amsterdam nel 1607 e ne vennero fatti numerose ristampe in diverse lingue fino al 1651.
 
8. Brescia Episcopus Mediolanum Ducatus.
Incisione con coloritura out-line coeva. 149x192 mm. Margini.
Fu inserita nell’ Atlas Minor di Mercator-Hondius, edizione latina. La prima edizione apparve ad Amsterdam nel 1607 e ne vennero fatti numerose ristampe in diverse lingue fino al 1651
 
9. Peter VAN DER AA. Brixiae Atque Cremae Territorium.
Leida 1729
Incisione su rame. Inciso 302x372 mm. Margini.
La tavola fu inserita nell’opera ‘La Galerie agreable du monde... divisée en LXVI tomes...Cette partie comprend le tome premiere du Domaine des Venetiens’, Leiden, Peter Van der Aa, 1729.
 
10. Henricus HONDIUS. Territorio di Bresci et di Crema.
Amsterdam. 1640 ca
Incisione su rame con coloritura out-line coeva. Inciso 394x496 mm. Margini. Testo francese al verso.
Fu inserita nell’edizione francese dell’Atlas Novus di Jan Jansson, apparsa in tre volumi nel 1639, un anno dopo l’edizione latina. 
 
11. Giovanni Antonio MAGINI. Territorio di Brescia, et di Crema.
1620
Incisione in rame con coloritura coeva. Inciso 348x459 mm. Margini. 
Fu inserita nell'Atlante di Antonio Magini pubblicato a Bologna nel 1620 dal figlio Fabio dopo la morte del padre
 
12. Gerard MERCATOR (Kremer). Brescia Episcopatus, Mediolanum Ducatus.
Duisburg, fine XVI secolo
Incisione su rame con coloritura coeva out-line. Inciso 375x478 mm. Margini. Testo francese al verso. Rinforzi in carta Japon sui tagli esterni dei margini.
Fu inserita nell’edizione francese dell’opera di Gerardo Mercatore "Atlas sive Cosmographicae Meditationes de Fabrica mundi”, pubblicata in prima edizione a Duisburg, in Germania, tra il 1585 ed il 1595. Dopo la morte del Mercatore, le lastre vennero acquistate dall'olandese Jodocus Hondius (1563 - 1612) che le utilizzò per le successive edizioni dell'Atlas, a partire dal 1606.
 
13. Daniel DE LA FEUILLE. Le Veronois Le Vicentin et le Padouan par le P.Coronelli D.de la Feuille excudit.
Amsterdam, inizio XVIII secolo
Incisione su rame con coloritura coeva. 160x222 mm. Margini. Impressa su carta vergellata. 
Daniel de la Feuille fu un incisore attivo ad Amsterdam nel 1692-1707. 
wed 1 -  thu 2 December 2021
Auction times

VIEWING

15-22 November 2021 from 10.00 am to 6.00 pm. Only by appointment and with Valid Certification for Covid-19.