Fine Books, Manuscripts, Prints and Autographs

115

Astronomy-Galileo. SCHEINER. Rosa ursina sive Sol ex Admirando Facularum & Macularum suarum Phoenomeno varius.

EUR 24.000,00
Starting price
EUR 40.000,00 / 50.000,00
Estimate

Description

Astronomy-Galileo. SCHEINER. Rosa ursina sive Sol ex Admirando Facularum & Macularum suarum Phoenomeno varius.
 
SCHEINER, Christoph. Rosa ursina sive Sol ex Admirando Facularum & Macularum suarum Phoenomeno varius... Libris quattuor... 
Bracciano, A Phaeus [Au Chateau du duc de Bracciano], 1626-1630.
 
Folio; 400 x 270 mm; Legatura in tutta pelle coeva con fregi a secco sui piatti, dorso a 5 nervi, etichetta manoscritta con titolo “Scheiner Rosa Ursina”; pp. 40 antiporta compresa; 1-66; 1 carta bianca F4; 67 -125; carte 126-149; ripetuta la numerazione 149 per 24 pagine compresa la carta bianca R6; pp. 2, pagina iniziale del “Liber tertius”; 149-784; 1 carta bianca Iij 6; pp. 36 con indice ed errata. 
Segnatura: p4 a-b6 c4 A-E6 F4 (F4 bianca) G-R6 (R6 bianca) 2a-2s6 2t4 2u-2x6 3A-4h6 4I6(4I6 bianca), 4K-4M6 . 
Antiporta incisa, sul Frontespizio ritratto inciso di Orsini, 172 tavole incise nel testo. Qualche pagina brunita e velatura di umidità. Buon esemplare a larghi margini su carta forte. Opera rarissima a trovarsi completa dell’antiporta e dei tre fogli bianchi nella sua rilegatura originale.
 
Prima edizione rarissima a trovarsi completa. Si tratta dell'opera astronomica più riccamente illustrata della prima metà del seicento dello Scheiner, stampata sui torchi privati del Duca di Bracciano. Le belle incisioni raffigurano le osservazioni di Scheiner, la sua importante mappa lunare e i suoi strumenti. Scheiner registra in questo suo lavoro i risultati di diversi anni di assidue osservazioni. Descrive il movimento delle macchie solari nell'arco di un anno e fornisce il periodo di rotazione del sole e l'inclinazione del suo asse. Descrive anche la costruzione e l'uso del suo telescopio. Daumas: “Il semplice telescopio di Galileo, composto da un obiettivo convesso e da un oculare concavo, fu presto sostituito dal vero telescopio astronomico, dove i due vetri sono convessi, e che capovolge le immagini: descritto da Keplero a partire dal 1611 nella sua Diottrica, probabilmente prodotta per la prima volta da padre Scheiner, questo telescopio è stato costantemente perfezionato” Linda Hall: “Per il suo capolavoro, Scheiner ha prodotto la prima monografia su un corpo celeste, il sole. Ancora oggi è, ancora un volume impressionante, con decine di incisioni di macchie solari e i vari strumenti necessari per le osservazioni solari." 
Storica è la diatriba tra Scheiner e Galileo sulla scoperta delle macchie solari, di cui ciascuno rivendicava la priorità. 
Backer-Sommervogel, VII, 738.8; Daumas, p.726-728; Cinti, 79; D.S.B., XII, pp.151-152; King, The History of the Telescope, pp.40-45; DSB, XII, 151-152 ; Honeyman Coll. 2781 ; Carli & Favaro 116; Grässe VI, 298; Parkinson p. 74; . Galilei & Scheiner (Reeves & Van Helden, tr.), On Sunspots, 2010. On the Cesi-Bellarmine correspondence, see: Galluzzi, The Lynx and the Telescope (2017). Linda Hall Library, Jesuit Science in the Age of Galileo, 1986.
wed 1 -  thu 2 December 2021
Auction times

VIEWING

15-22 November 2021 from 10.00 am to 6.00 pm. Only by appointment and with Valid Certification for Covid-19.