98

Mineralogy. CESI. Mineralogia, siue Naturalis philosophiae thesauri.

EUR 1.800,00
Starting price
EUR 3.000,00 / 3.500,00
Estimate

Description

Mineralogy. CESI. Mineralogia, siue Naturalis philosophiae thesauri.
 
CESI, Bernardo.  Mineralogia, siue Naturalis philosophiae thesauri….
Lugduni, J. & P. Prost, 1636

Folio. 365x240 mm. Legatura coeva in pergamena su cartoncino, titolo manoscritto sul dorso. Pagine [16, compresi Occhietto e Frontespizio], 626, [70]. Frontespizio in rosso e nero con grande marca tipografica incisa in rame, Testatine e Iniziali ornate silografiche, testo su due colonne, carattere tondo e italico. Brunitura uniforme con foxing. 

Prima edizione, seconda tiratura, con la dedica a Charles de Neufville. Questa rara opera è una vasta raccolta di conoscenze mineralogiche, con molte notizie sugli esemplari paleontologici conosciuti all’epoca e sulle pietre preziose. Apparentemente, compare qui per la prima volta il termine “Mineralogia”. L’opera è divisa in cinque sezioni: la prima tratta delle facoltà della Mineralogia, ritenuta filosofia pura; la seconda delle proprietà dei materiali, degli aspetti economici e commerciali, di colori e pigmenti; la terza dei principi interni dei minerali, dei succhi della terra che congelano in minerali; la quarta e la quinta di gemme e metalli. Conclude l’opera un dettagliato indice. Secondo Partington il termine “mineralogia” ha una vasta connotazione filosofica e riguarda molte diverse discipline, religione, medicina, pittura, agricoltura, alchimia. Cesi si richiama ad Aristotele ma cita anche Teofrasto, Avicenna, Alberto Magno, Agricola, Gregorius Reisch, Plinio, Boodt, Francis Rueus, Marbodio, la Bibbia e numerosi Padri della Chiesa. Continuando nella sua dissertazione, l’autore ritiene che il Sole, la Luna e le stelle influenzino il mondo sotterraneo dei minerali e dei metalli, e che le gemme abbiano miracolosi poteri curativi. L’opera contiene anche un capitolo sul magnete. Sinkankas: “Large compilation of mineralogical knowledge, with much on paleontological specimen as then known, and also on gemstones. Apparently he is the first author to employ the term ‘mineralogy’. The text in five books, treats mineralogy in general, the earths, petrified juices (salts, organics), stones and germs, and metals”. Hoover 214; Partington, II, p. 94; Schuh 1113; Thorndike, VII, pp. 254-57; Ward & Carozzi, 457; Sinkankas 1221.
tue 7 June 2022
Auction times
Via dei Soncin, 28 35122 Padova

EXHIBITION ONLY ON APPOINTMENT.

 

PADUA

 

Thursday                  2 June        10-18

Friday                       3 June        10-18

Saturday                  4 June         10-18

Sunday                     5 June         10-18

Monday                     6  June        10-13

 

 

The exhibition of the volumes will be regulated and guaranteed on the basis of the containment measures of the COVID-19 virus adopted by the Italian State. Detailed descriptions and additional images upon request.

 

 

Antiquariato Librario Bado e Mart s.a.s.

Via dei Soncin, 28

35122 Padova

0039.049.8755317- cell. 0039.335.6107667

info@badoemart.it

www.badoemart.it