221

Mineralogy - Metallurgy. BIRINGUCCIO. Pirotechnia. 1550

EUR 5.000,00
Starting price
EUR 7.000,00 / 8.000,00
Estimate

Description

Mineralogy - Metallurgy. BIRINGUCCIO. Pirotechnia. 1550
 
BIRINGUCCIO, Vannuccio. Pirotechnia. Li diece libri della pirotechnia.
Venezia, per Giovan Padoano, a instantia di Curtio di Navò, 1550

In 8vo. 200x146 mm. Legatura in pergamena rigida posteriore rimontata. Carte [8], 167, [1, con marca editoriale]. Titolo incorniciato da ricca bordura silografica con il trionfo di Venezia in alto ed il leone di San Marco in basso attorniati da alambicchi, campane, fornaci ed altri strumenti, capilettera entro vignette silografiche, 84 interessantissime figure silografiche nel testo raffiguranti strumenti e metodi per la lavorazione dei metalli, per la produzione di vetri, campane per la distillazione ed altro, con fornaci e alambicchi. Nota di possesso al Frontespizio, firma cassata al secondo foglio, bell’esemplare fresco. 

Seconda edizione, riccamente figurata. Celebre opera sulla metallurgia e la mineralogia, la lavorazione a fuoco, con riferimenti anche all'alchimia. Questa edizione, con lo stesso numero di fogli e le stesse figure della prima del 1540, è tipograficamente superiore, concordemente al parere di Smith & Gnudi, traduttori dell’edizione inglese (1942). L’opera, che illustra la tecnica della lavorazione a fuoco, si compone di dieci libri suddivisi in capitoli: descrive i metalli, la metodologia per formare le leghe e per la lavorazione dei metalli stessi, tratta della calamita e sue proprietà, delle miniere, delle fornaci, dell’artiglieria, della distillazione, della fusione, delle campane ed anche dei fuochi artificiali. Hoover Coll. 129-30: ".one of the classics in the history of science and technology". Duveen: “famous book on metallurgy and mining, containing interesting chapters on alchemy and illustrated by very fine woodcuts”. Mieli: “Il trattato di Biringuccio si può qualificare come la prima opera organica relativa a tutto un gruppo di scienze applicate che sia stata pubblicata nel Rinascimento.” Norman: “The first comprehensive treatise on the pyrotechnic arts. … Virtually all of Biringuccio's descriptions are original, based upon first-hand information garnered during his various employments as a mine and forge operator, director of the Sienese mint, cannon caster and fortification builder, director of building construction at the Duomo, and head of the papal foundry and munitions works… Biringuccio's work is important to art history for its description of the Renaissance methods of casting medallions, statues and bells; and to the history of printing for containing the earliest known account of typecasting. His contributions to chemistry include the first account of silver amalgamation and liquation, the earliest mention of cobalt blue and manganese, and the first description of antimony, antedating that of Basil Valentine by fifty years.”
 Biringuccio, Siena 1480 - Roma 1537, chimico, mineralogista e metallurgista, professò la matematica e si occupò della fusione dei metalli e della polvere da sparo.
Adams, B-2083; Honeyman Coll. 336; Hoover Coll. 131; Mortimer, Italian 66 (Anm.); Wellcome I, 874. Duveen p. 79. Dibner 38; Parkinson, Breakthroughs, 1540. Mieli, “Scienziati italiani”, I, pp. 20-24. Norman 233 (Prima ediz.)
thu 1 December 2022
Auction times
Via dei Soncin, 28 35122 PADOVA

EXHIBITION: 28-30th November 2022 only by appointment

 

To book your appointment, call 0039 049 8755317 or send an email to info@badoemart.it

We remind you that our staff remains at your disposal to carry out detailed condition reports with additional photos in addition to the pictures already present in the catalog.