FROM VENICE TO ORIENT ANTIQUE ART WORKS.

202

CAFFI. Veduta di Istanbul nella nebbia.

EUR 2.500,00
Starting price
EUR 3.000,00 / 4.000,00
Estimate

Description

CAFFI. Veduta di Istanbul nella nebbia.
 
Recto – Ippolito Caffi [attribuito a]. Veduta di Istanbul nella nebbia. 

Tempera su carta. 158x224 mm. 

Effetti di luminosità diffusa attraverso la nebbia, tipici di molte pitture di Caffi.
Ippolito Caffi, Belluno 1809 – Lissa 1866, nel 1841 decorò la sala romana del Caffè Pedrocchi di Padova. Nel 1843 partì per Napoli e, di qui, per l'Oriente, visitando Atene, la Turchia, la Palestina e l'Egitto; tornò in Italia nel 1844, carico di schizzi e di opere. Nel 1848 lasciò Roma, partendo per il Friuli, dove si arruolò nella guerra contro l'Austria; fatto prigioniero, evase, fermandosi a Venezia per un anno. Nel 1849 si stabilì a Genova, in Svizzera e nel 1850 a Torino.Nel 1860 fu prigioniero politico nelle carceri di San Severo per tre mesi, a causa delle sue frequenti visite a Torino e Milano, che destavano i sospetti delle autorità austriache. Da lì tornò a Milano, poi si recò a Napoli, aggregandosi all'esercito garibaldino. Dopo il 1860, con l'Unità d'Italia, Caffi tornò a Venezia, riprendendo a dipingere. Morì a 57 anni, nell'affondamento della nave Re d'Italia durante la battaglia di Lissa del 1866, nel pieno svolgimento della Terza guerra di indipendenza italiana.
L'opera del Caffi, pur se ispirata ai modelli del Settecento veneziano, riuscì a modernizzare il vocabolario pittorico delle vedute, sia esplorando nuovi punti di vista, come nelle scene notturne, sia con temi inusuali, come il volo della mongolfiera.

Verso - BARTEZAGO, Luigi. Veduta di Istanbul con personaggi. 

Tempera firmata a matita. 170x230 mm.

Spettacolare veduta panoramica di Istanbul, con molti personaggi nei costumi tradizionali. 
Luigi Bartezago, Milano 1820 – 1905, disegnatore di costumi teatrali, litografo e fotografo, affiancò a queste attività quella di pittore, documentata dalla costante presenza, dal 1851 al 1894, alle esposizioni di Brera a Milano, nonché alle promotrici di Genova e Torino. L'interesse per la fotografia si accompagnò con la ricerca di una rappresentazione esatta, oggettiva, che l'artista conduceva nelle vedute e nelle prospettive, genere pittorico in cui, sulla scia di L. Bisi, raggiunse i suoi risultati migliori. Controversa è la dizione esatta del nome del pittore, che ha firmato una serie di vedute di Milano a volte come “Bartezaghi”, “Battezzati” o “Bartezago”.
wed 18 December 2019
Auction times
PADUA, Capitanio's Palace, Via dei Soncin, 25 info@badoemart.it www.badoemart.it

PADUA, EXHIBITION TIME:

Saturday     14 December   10 a.m. - 6.00 p.m.

Sunday       15 December  10 a.m. - 6.00 p.m.

Monday       16 December  10 a.m. - 6.00 p.m.

Tuesday       17 December   10 a.m. - 6.00 p.m.