FINE AND RARE BOOKS, VOYAGES, ATLASES, MAPS AND PRINTS

162

Girolamo CRISPI ©Ennio Quirino VISCONTI ©

CRISPI-VISCONTI. Per l’arrivo felicissimo in Roma di due Principi Illustri componimenti poetici.

EUR 300,00
Starting price
EUR 500,00 / 600,00
Estimate

Description

Girolamo CRISPI ©Ennio Quirino VISCONTI ©
CRISPI-VISCONTI. Per l’arrivo felicissimo in Roma di due Principi Illustri componimenti poetici.
 
VISCONTI, Ennio Quirino. Per l’arrivo felicissimo in Roma di due Principi Illustri componimenti poetici.
Roma, Nella Stamperia di Arcangelo Casaletti, 1769

4to; Leg. in carton. azzurro coevo; pp. 12, incl. prima c. b. e Front.; Fregio xil. al Front., Iniz. e Test. xil., car. tondo e italico. Buono stato di conservazione. 

Rarissima prima edizione. Questo poema fu composto dal giovanissimo Ennio Quirino Visconti per festeggiare l’arrivo a Roma dell’Imperatore Giuseppe II e dell’Arciduca di Toscana Pietro Leopoldo I. I due fratelli soggiornarono un mese nella Santa Sede, dal 4 marzo al 4 aprile, durante il controverso conclave che avrebbe eletto, il 19 maggio, Gian Vincenzo Antonio Ganganelli, che assunse il nome di Clemente XIV. Nell’ultima pagina, dopo l’epigramma in francese che chiude l’opera, č stampata in caratteri greci un’annotazione che dice: “Ennio Quirino Visconti Romano d’anni diciassette cantai”. Un solo esemplare censito nelle biblioteche italiane. Il poema fu ristampato nel volume IV delle Opere varie, Milano, Fortunato Stella, 1831, da pagina 623. 

Unito con:

CRISPI, Girolamo. Eminentissimo et reverendissimo principi Domino D. Petro Othobono Tituli Sancti Laurentiss & Damasi S.R.E. Cardinali Vice Camcellario Episcopo Portuensi…  Hieronymus pridem Ravennae archiepiscopus. Ejusdem archipatriarchalis Lateranensis Basilicae vicarius. Felicitatem. 
S.l. né data. (Roma, 1738)
Antip. inc. in r. con stemma, 4 cc. nn., una tavola inc. in r., in totale 6 cc. Iniz. figur. inc. in r., car. tondo.

Rarissima edizione originale figurata. In antiporta lo stemma vescovile con le armi del dedicatario, il cardinale veneziano Pietro Ottoboni, nipote di papa Alessandro VIII; nella tavola finale una trionfale immagine allegorica del primato della Chiesa; nell’iniziale calcografica č incisa l’immagine di Ezechiele. Si tratta del testo della lettera in cui l’autore, letterato e mecenate proveniente da una nobile famiglia di Ferrara, spiega le ragioni delle sue dimissioni dalla carica di arcivescovo di Ravenna. La data compare alla fine della lettera, che risulta inviata dal Patriarchio Lateranense, ove l’autore svolgeva le funzioni di Vicario dell’arciprete, che era lo stesso cardinale Ottoboni. Quattro esemplari censiti nelle biblioteche italiane. 
wed 22 April 2020
Auction times
PADUA, Palazzo Del Capitanio Via dei Soncin, 25 info@badoemart.it www.badoemart.it
ONLY INTERNET AUCTION


Bado and Mart Auctions is available to provide condition reports on request and support for registration.